Chi sono

Mi chiamo Giulia e sono una strega contemporanea, Sacerdotessa e Insegnante della Tradizione di Ara.

 

Mi sono laureata col massimo dei voti in Lettere Classiche e in Archeologia e Culture del mondo Antico, presso l’Università di Bologna.

 

Oltre che con il Tempio di Ara, ho seguito percorsi di formazione con Lorenza Menegoni e la Fondazione Studi Sciamanici, Jason Miller e Mary Shutan.

 

Il mio percorso personale è improntato sulla pratica della Stregoneria come forma indigena di sciamanismo e mira al recupero e alla ricostruzione della Rete Sacra che ci lega agli Spiriti e agli Dei del luogo in cui viviamo.


Magia e ricerca

Il vero cuore dell’esperienza magico-religiosa dimora nella profonda connessione con gli Spiriti e le Divinità presenti nel territorio e nella tradizione culturale a cui siamo legati. 

La ricerca di antiche tecniche magiche e della spiritualità dei nostri antenati mi appassiona da sempre. Unendo il rispetto e la conoscenza delle tradizioni antiche con la consapevolezza dei profondi cambiamenti avvenuti, mi muovo in equilibrio tra passato e presente, tra ricerca e rivelazione diretta.


Sciamanismo

La visione del mondo e le tecniche presenti nello sciamanismo portano con loro quel dono immenso rappresentato dalla possibilità di ricostruire in prima persona la Rete Sacra che ci pone in connessione profonda con la realtà che ci circonda. In questo modo si giunge a un approccio essenzialmente organico in cui il rapporto diretto con Spiriti e Divinità è imprescindibile. Gli antichi culti e pratiche non vengono semplicemente riprodotti, ma ri-creati assieme agli Spiriti e Dei… che d’altronde sono i diretti interessati!


Filosofia del mio lavoro

Viviamo in un mondo di spiriti che spesso ci scordiamo di vedere e dentro di noi risuona un richiamo che abbiamo dimenticato come ascoltare. Risvegliare questa consapevolezza è per me una delle cose più importanti: il mio compito non è quello di fare questo cammino al posto vostro, ma di mettere la mia esperienza (come studiosa di archeologia, praticante sciamanica, artigiana e Sacerdotessa) al vostro servizio; di guidarvi e sostenervi in questo viaggio straordinario.

 

Nel creare Tamburi, Sonagli e altri strumenti rituali ho scelto di utilizzare unicamente materie prime provenienti dal nostro territorio, inseriti nella tradizione culturale che ci è propria: gli stessi alberi, animali, piante che hanno interagito e comunicato con i nostri antenati da millenni.

Anche la lavorazione, rigorosamente artigianale, segue questo principio guida in cui mani amorevoli non costringono la materia all’assunzione di una forma predefinita, ma collaborano con essa, nel rispetto del suo Spirito e delle sue caratteristiche naturali.